|
|
|
|
Webcamonica - Oggi il giorno 17 Oct 17 - 18:46:39
I PAESI DELLA VALLE
Darfo Boario Terme  
Breno  
Edolo  
Bienno  

NATURA IN VALLE
Il lago della vacca  
La corna bianca  
Campolaro  

ANNUNCI CAMUNI
Annunci di lavoro  
Annunci immobiliari  
Annunci economici  
LE ATTRAZIONI DI BIENNO - INDICE

Ristoranti, Sagre e Feste

Nonostante le dimensioni del comune e il numero di abitanti e turisti non possano in alcun modo essere paragonati a quelli di numerosi altri paesi maggiori della Valle, sul territorio di Bienno si trovano un discreto numero di bar, locali, gelaterie, pub e ristoranti, trattorie, alcuni dei quali molto caratteristici e senza dubbio apprezzabili sotto molti aspetti.

Il piatto tipico del borgo, benché diffuso in maniera capillare su tutto il territorio camuno, è rappresentato dai celebri casoncelli, grandi ravioli di pasta ripieni di lesso o arrosto di carne, salsiccia, pane e formaggio, uova, sale e prezzemolo. Tipica della zona è inoltre la polenta, soprattutto quella cucinata con la farina prodotta dalla macina in pietra del mulino seicentesco del paese. Il dolce tradizionale è la già citata spongada, oltre ai biscotti di produzione artigianale a base di farina prodotta localmente.  Infine è senza dubbio degna di lode la produzione casearia locale, molto apprezzata: nei pascoli delle zone alte di Bienno si pratica ancora oggi l'alpeggio estivo, e sono molte le malghe che ospitano nei mesi estivi imponenti mandrie. Presso queste caratteristiche strutture tradizionali si producono ancora attualmente, fin dai secoli addietro, burro e formaggi prelibati, di gusto e qualità decisamente apprezzabili.

Bienno è un paese legato in maniera forte e viscerale alla propria cultura e alle proprie antiche tradizioni, e questo legame profondo e questa identità territoriale e culturale così marcate sono manifestate dal gran numero di appuntamenti e manifestazioni organizzati dal comune e vissuti e molto sentiti dai suoi abitanti.

Un tempo l'intero periodo dell'anno era ricco di manifestazioni, a partire da gennaio con la Processione della sacra famiglia dedicata a tutti i nuclei famigliari del paese, poi la festa di Don bosco dedicata ai giovani, la processione del venerdì santo, il pic-nic del Lunedì di pasquetta ai piedi dell'imponente  statua Cristo Re e molte altre. Oggi senza dubbio il periodo più atteso è quello dell'ultima settimana di agosto, quando l'artigianato e l'antiquariato locali vengono celebrati grazie alla famosa Mostra Mercato, che ogni anno attira molta, moltissima gente.

Si tratta probabilmente della manifestazione culturale di maggior rilievo della Valle, durante la quale centinaia di espositori provenienti da più parti d'Italia espongono manufatti, creazioni ed opere artistiche, sculture, pitture e molto altro. Maniscalchi, forgiatori, mugnai, impagliatori...durante la settimana della mostra molti mestieri oggi scomparsi e molte tradizioni attualmente in parte o del tutto abbandonate rivivono, inscenando lo spettacolo dell'antica quotidianità, mentre il coro e la banda si esibiscono e numerosi stand eno-gastronomici vengono allestiti lungo le vie del centro storico. Migliaia i visitatori che possono fermarsi, gustare le prelibatezze locali, godere di coreografie di luci e fiaccole mentre il mulino storico e la fucina museo sono in funzione e esempi di forgiatura dal vivo vengono offerti ai passanti gratuitamente.
WEBCAMONICA
 
INSERISCI IL TUO ANNUNCIO DI LAVORO ANCHE SU CERCOLAVORO.WORK

 

WebCamonica © Web Vision Srl - P.IVA 03536400983 - Vietata la copia totale o parziale